Miriam Zozzaro,
copywriter di Salerno per donne freelance e imprenditrici

Scrivo per le mie clienti testi ottimizzati SEO, che piacciono a Google ma soprattutto alle persone.

Le parole ti sono amiche

Le parole sono in grado di conquistare il cuore di chi legge e risuonano le corde delle anime a noi affini.

La persona che decide di affidarsi a noi lo fa proprio perché le parole che abbiamo scelto per raccontarci hanno smosso qualcosa in lei, le hanno fatto capire che ha trovato la persona che stava cercando.

È questo che mi ha sempre affascinato delle parole: il loro potere strabiliante di smuovere mondi, emozioni e creare connessioni.

Anche se pensi di non avere nulla (o poco) da dire, con me scoprirai che non è affatto così. Ti serve solo vedere la tua storia da una prospettiva diversa e questo lo faremo insieme.

Possiamo lavorare insieme se:

Hai una newsletter ma non riesci a essere costante e/o hai difficoltà a comunicare come vorresti e quindi spesso rinunci a inviarla. Da ora in poi non dovrai più farlo, perché posso scriverla io per te.

Sei presente con il tuo profilo professionale su Instagram, ma fai fatica a stare dietro a tutto e vorresti delegare la scrittura dei tuoi prossimi post. Potrò farlo io al posto tuo.

Hai dubbi sulla tua comunicazione e hai bisogno di capire cosa va migliorato per raggiungere i tuoi obiettivi. Chiariamo i dubbi grazie alla consulenza.

Desideri mettere in risalto l’unicità dei tuoi servizi e valorizzare il tuo lavoro con testi che si facciano distinguere. Io li scriverò per te o ti aiuterò a migliorarli e ottimizzarli grazie alla revisione.

Conosci l’importanza di avere un blog ricco di articoli interessanti, chiari ed esaustivi e sai anche quanto conta essere costanti. Non hai però conoscenze SEO e desideri affidarti alle mie competenze per rendere i tuoi articoli più visibili sui motori di ricerca.

Quella volta in cui ho rotto il guscio e sono diventata una copywriter

Ti è mai successo di fermarti, aprire gli occhi sulla tua vita per la prima volta e realizzare che ti trovavi in gabbia?

La mia storia da copywriter freelance è iniziata così.

Dopo la morte di mio padre il mio mondo si era fermato e questo mi ha permesso di vedere che la mia vita, per com’era, mi stava stretta.

Sentivo dentro di me la voglia di cambiamento e il mondo là fuori mi sussurrava di uscire e dispiegare finalmente le ali.

Era arrivato per me il momento di fare qualcosa, anche per rendere orgoglioso il mio papà che ora mi guarda da lassù.

Mi sono messa così all’ascolto di me stessa.
Ho scritto su un foglio tutto ciò che mi piaceva fare, le mie qualità. Ho incrociato quelle risposte per trovare un incastro che mi avrebbe portata a capire chi e cosa volessi diventare per il mio futuro.

È venuto fuori che la scrittura poteva essere la mia strada e che il ruolo di copywriter poteva fare al caso mio.
In fondo, collaboravo già da tempo con diverse testate online come articolista per pochi euro. Per me era solo un piacevole passatempo in quel periodo, ma a un tratto sarebbe potuta diventare la mia realtà lavorativa.

Ora mi era chiaro che avrei studiato sodo per diventare una copywriter freelance ed è ciò che ho fatto (e continuo a fare) e sono diventata “Una tastiera per due”.

Perché “Una tastiera per due”

La tastiera è lo strumento attraverso cui scrivo la tua storia e la porto nel mondo del web, ma è anche l’oggetto che ci permette di accorciare le nostre distanze fisiche e di rimanere sempre in contatto, perché il nostro lavoro insieme sarà in stretta collaborazione.

Ai tuoi testi penserò io ma tu sarai informata su tutto il processo di lavoro che sto svolgendo per te, così sarai una parte attiva e io potrò ascoltare ogni tuo eventuale dubbio o suggerimento in corso d’opera.

Desideravo un nome che rappresentasse la mia filosofia e il modo di lavorare. Tra decine di idee, “Una tastiera per due” era quello perfetto e da allora non sono più stata solo Miriam.

Credo:
Nella forza e nel coraggio delle donne.
Nella parità di genere.
Nella gentilezza come risposta alla maleducazione.
Nel sorriso come accoglienza verso il prossimo.
Nella libertà di essere e di amare chi si desidera.

5 curiosità su di me

1 Ho iniziato a scrivere sul web dal 2013 per diversi magazine online trattando diversi temi dalla salute alla bellezza, fino a scrivere per Lettera43 nella sezione HowTo.

2 Amo la fotografia e catturare in un’immagine un istante che resta lì per sempre, un dettaglio, uno sguardo, un paesaggio ammaliante. La guardi e in un attimo sei di nuovo lì, a quando l’hai scattata.

3 Sono una perfezionista ma sono anche ironica e questo mi permette di ridere (il più delle volte) dei miei sbagli.

4 La mia famiglia è per metà brasiliana da parte di mia madre. Parlo un po’ di portoghese (voglio migliorarlo sempre di più) e ascolto spesso musica carioca per farmi tornare il buonumore.

5 Ho un passato da aspirante food blogger. Nel 2014 ho aperto un food blog su GialloZafferano (esiste ancora) per coniugare la mia passione per la scrittura, la fotografia e il cibo e la mia famiglia era la “cavia” dei miei continui esperimenti culinari.

Pensi possa essere la professionista giusta per te?

Allora scrivimi qui e fisseremo una chiamata gratuita per conoscerci e parlare del tuo progetto.

Ti aspetto.

Privacy Policy

2 + 11 =